La cava di Lavenche

La cava si trova in località Lavenche nel Comune di Nus ad una quota di circa mille metri sul livello del mare.

Si presenta con pietrame verde sotto forma di trovanti e lastrame naturale e si sviluppa per una superficie totale di circa ventimila metri quadrati.

Essendo posta nel settore centrale della Valle d'Aosta, la cava di Lavenche coltiva rocce appartenenti al Dominio Pennidico.

Le rocce oggetto di coltivazione sono costituite essenzialmente da prasiniti con diverso grado di scistosità e percentuali di minerali diverse a seconda della colorazione della roccia. Le prasiniti sono il prodotto della trasformazione metamorfica in facies scisti verdi diba salti thoeliitici, con tipica associazione ad albite porfiroblastica ocellare, clorite, attinoto ed epidoto ferrifero. Tali rocce appartengono alla unità ofiolitica non eclogitica.

Studi dettagliati delle ofioliti alpine negli ultimi anni hanno consentito di interpretare queste sequenze in termini di espansione dei fondi oceanici e di processi di subduzione, simili a quelli che accompagnano gli attuali bacini oceanici.

La suddivisione delle Alpi

Le Alpi sono dunquecostituite da una successione di domini strutturali compositi che,partendo dalle zone interne (SE) a quelle esterne (NW), si possonosuddividere in:

  • Dominio Sudalpino (Alpi Meridionali)
  • Dominio Austroalpino
  • Dominio Pennidico
  • Dominio Elvetico-Ultraelvetico

Il Lineamento Periadriatico separa le Alpi Meridionali, a vergenza africana, dalla catena Europa-vergente costituita dai Domini Austroalpino, Pennidico ed Elvetico-Ultraelvetico. Le Alpi Meridionali sono una catena neogenica a falde di basamento e copertura.

Più in particolare in Valle d’Aosta, procedendo da ovest verso est, cioè dalla parte interna a quella esterna dell’arco alpino, si incontrano in successione:

  • il Dominio Elvetico-Ultraelvetico;
  • il Dominio Pennidico;
  • il Dominio Austroalpino.

La cava e la sua conformazione

La cava di Lavenche, essendo posta nel settore centrale della Valle d’Aosta, coltiva roccia appartenenti al Dominio Pennidico.
Il Dominio Pennidico è separato verso NO dal Dominio Elvetico-Ultraelvetico da una importante discontinuità tettonica (Fronte Pennidico), mentre a SE è in contatto, anch’essa di origine tettonica, con la Zona Sesia Lanzo, appartenente al Dominio Austroalpino. Il Dominio Pennidico, in Valle d’Aosta, comprende le seguenti unità:

  • le falde Pennidiche superiori;
  • il sistema Pennidico medio del Gran San Bernardo;
  • le unità Pennidiche esterne;
  • la Zona Piemontese dei Calcescisti con Pietre Verdi.

Frazione Baravex Dessous, 9 - 11020 NUS (AO) - PI 01234567890
Tel. e fax +39 0165 767 795 - Cell. +39 335 710 65 00 / +39 335 577 95 57 - Mail info@baravexpietre.it

Valid XHTML 1.0 Strict  •  Valid CSS!  •  VisaMultimedia - Grafica | Internet | Multimedia | Video | Fotografia  •  Cloud Hosting Provider - HEXTRA